SARDINIA @ DANCE | VISUAL AND CHOREOGRAPHIC ART LAB

DANCE PHOTOGRAPHY WORKSHOP
28 AUGUST - 1 SEPTEMBER 2018

Partnership with AD GALLERY and ANNA PAVLOVA NETWORK

SARDINIA @ DANCE | VISUAL AND CHOREOGRAPHIC ART LAB-DANCE PHOTOGRAPHY WORKSHOP | 28 AUGUST - 1 SEPTEMBER 2018-2

 

Un evento unico, 5 danzatori che durante i giorni dell'evento si alterneranno in location diverse per lavorare assieme ai fotografi partecipanti al laboratorio.

I danzatori interpreteranno i luoghi in cui loro stessi avranno scelto di danzare.

Dunque si tratterà di eventi in cui si vedrà della vera danza e su quella si realizzerà il lavoro fotografico, in un dialogo tra danzatori e fotografi.

Questi momenti di fotografia saranno individuati nelle ore dell'alba e del tramonto per quanto possibile, questo per sfruttare la luce più affascinante e anche per rispettare il lavoro dei  danzatori senza  danzare in ore troppo calde.

I partecipanti al laboratorio di fotografia di scena avranno modo di creare una relazione artistica con il 'danzatore/coreografo'. Una collaborazione mirata alla creazione di un percorso artistico per produrre un lavoro in team.

 

davide-vallascas-erica-fadda-sardinia-dance-1

 

 

PROGETTO ARTISTICO

 

Il Sardinia@Dance é un evento che nasce col l'intento di unire diverse forme d'arte, nel valore più ampio di questi termini: umano, estetico, paesaggistico; unire architettura e danza in maniera sostanziale.
Con la convinzione che l'integrazione, come approccio culturale, porti maggiore ricchezza e prospettive di crescita umana.
La danza, l'archeologia e l'architettura, il paesaggio, la fotografia e il video, con al centro l'essere uomini.
I danzatori porteranno la loro danza in luoghi dal forte carattere visivo e storico, avranno la totale libertà creativa.
Sei luoghi del Patrimonio Ambientale e Architettonico del territorio della Sardegna del sud, come spazi di ispirazione.
Una serie di informazioni storiche e iconografiche saranno lo spunto per la scelta da parte dei danzatori del luogo ove portare il proprio linguaggio. Si tratterà di una interpretazione in parte pensata, di fatto nata in situ e ad esso dedicata. 

 erica-fadda-sardinia-dance-1

 

 

PROGETTO FOTOGRAFICO

 

 Nello spirito di integrazione delle arti e della creatività il Sardinia@Dance darà largo spazio alla partecipazione di fotografi provenienti da ogni diversa realtà, con formazioni differenti, non per forza con esperienza sulla danza.

Il fatto che i protagonisti siano danzatori non definisce alcun confine concettuale a priori nell'approccio fotografico.

Saranno realizzati 6 shooting nelle location individuate. I nostri ospiti metteranno in scena il proprio lavoro creativo specifico per quello spazio. Una prima fase di studio e presa di coscienza della realtà spaziale, energetica, con la quale confrontarsi. Una messa in scena più strutturata. Poi vi sarà la possibilità di lavorare nella massima libertà, assieme al nostro danzatore anche su idee e proposte nate al momento.

Gli shooting avranno luogo nelle prime ore della mattina o del tramonto, onde poter sfruttare la luce migliore e lavorare con temperature piacevoli.

magazzini-sale-cagliari-sardinia-dance-1 

 

 

PROGETTO INTERFACE

 

I danzatori locali a tu per tu con i danzatori ospiti per una giornata conclusiva all'insegna della libera comunicazione e trasmissione creativa.

Alla base di tutto vi è il principio che una importante modalità di trasmissione delle competenze artistiche è quella che scorre lungo piani orizzontali tra i soggetti coinvolti; i piani si fondono in un tavolo comune dove tutto ha un peso specifico e una luce.

Tra le linee guida della giornata, la possibilità di estrapolare, secondo l'individualità creativa del danzatore, elementi dai materiali coreografici elaborati nei giorni precedenti rideclinandoli in un contesto spaziale e visivo mutato.

Per i danzatori locali la possibilità di raccogliere input dal materiale proposto rilanciando il gioco attraverso la propria interpretazione creativa, unitamente alla libertà di proporne dei nuovi stimolando la produttività del singolo e del gruppo.

 alessio-rundeddu-sardinia-dance-1 

 

 

LOCATION

 

L’architettura non può essere luogo neutralizzato della sua personalità nel momento stesso in cui la scegliamo per abbracciare la danza, non può diventare luogo pittoresco da ‘utilizzare’, come la danza non può diventare un pretesto per riempirlo di ‘bellezza’.

Lo spazio architettonico si basa solidamente su forma ed equilibrio.

La danza è in egual misura fatta di forma ed equilibri, ma può contenere profondi e violenti stati d’animo che la rendono densa di contraddizioni.

Penso che le due realtà convivano in uno splendido connubio.

I luoghi scelti per accogliere Sardina@Dance sono luoghi antichi, che portano momorie ed energie profonde; sono luoghi del lavoro dell'uomo su prospettive di architetti ellenici; sono paesaggi assoluti.  

piscinas-dune-sardinia-dance